sei in: cinema
archivio

Brad Pitt, un film sui minatori cileni

pubblicato Martedì 16 Novembre 2010
di P.M.
Brad Pitt, un film sui minatori cileni

Un film sulla tragedia che ha coinvolto i 33 minatori cileni intrappolati per 69 giorni nell'impianto di San José. A volersene accaparrare i diritti sarebbero in tanti e in primis la casa di produzione cinematografica Plan B, che fa capo all'attore statunitense Brad Pitt. Lo riporta il quotidiano cileno El Mercurio, che secondo le parole dell'avvocato di Santiago, incaricato della tutela degli interessi dei minatori, Edgardo Reinoso, Pitt avrebbe preso molto a cuore la vicenda, specie durante la fase più drammatica. Adesso, quindi, vorrebbe riportare sul grande e poi sul piccolo schermo la storia che racconta quel "periodo disperato vissuto dai minatori sotto la terra, così come il loro drammatico salvataggio".

E pare che molti dei protagonisti reali della vicenda, potrebbero avere dei ruoli anche sul set delle riprese. "Niente più di chi ha vissuto una storia, sa rappresentarla anche davanti alla macchina da presa". Del resto, gli stessi minatori si starebbero già organizzando al fine di creare una holding per garantire che tutti i proventi della vendita della loro storia siano poi distribuiti in modo eguale tra di loro. Reinoso, sempre secondo quanto riporta El Mercurio, dice di essere stato letteralmente inondato di offerte da quando i minatori sono stati recuperati lo scorso 13 ottobre, dopo essere rimasti intrappolati per ben 69 giorni a causa del crollo della loro miniera.

 
Vota 12345 (2 voti)
 
Commenti 0 commenti

aggiungi un commento

INVIA


Vai alla pagina di abbonamento